Nazioni: gara tre, MXGP-Open, Francia Campione

Nazioni: gara tre, MXGP-Open, Francia Campione© L.Resta

La gara conclusiva del Motocross FIM delle Nazioni è una passerella per i francesi che colgono il successo a cinque anni dall’ultima vittoria. Il nuovo CT Paulin inizia il suo mandato regalando il settimo successo alla Francia

8 ottobre

Dopo la vittoria nella gara di apertura e la fantastica doppietta ottenuta in gara due, era proprio difficile per i galletti buttare alle ortiche un successo tanto atteso. Il vantaggio di 21 punti sull’Australia, seconda dopo la seconda frazione e la possibilità di scartare l’ottavo posto di Vialle in gara uno come peggior risultato della competizione, rende infatti quasi impossibile il fallimento.

L'hole-shot di Roczen (22), dvavnti a Prado (16), Lawrence (7) e Renaux (6)

K-Roc hole-shot ma Lawrence lo segue

Al via della terza manche che vede contrapposti i piloti della Open freschi di gara due e quelli della MXGP, di scena nella prima frazione, vede Ken Roczen (Suzuki) scattare in testa davanti a Jorge Prado (GASGAS), Dean Ferris (Yamaha) e Jett Lawrence (Honda), con Maxime Renaux (Yamaha) quinto e Aaron Plessinger (KTM), sesto, mentre Romain Febvre (Kawasaki) è bloccato a centro gruppo al via.

Il groviglio di moto e corpi che ha bloccato Bonacorsi al via

Forato bene al via, Bonacorsi bloccato da una caduta 

Scatta bene Alberto Forato (KTM) che è a ridosso della top 10, mentre Andrea Bonacorsi (Yamaha) è bloccato da un incidente al via e riesce a ripartire praticamente ultimo. Nelle prime fasi Renaux infila Prado, seguito da Fernandez e Gajser che si attestano alle spalle dello spagnolo, mentre Forato è ottavo e Bonacorsi incredibilmente 15° al termine di un primo giro pazzesco. 

Forato alle prese con Febvre, i due hanno battagliato a lungo

Roczen-Lawrence, duello americano a Ernée

Lawrence mette pressione su Roczen e conquista la testa della manche, mentre Forato e Febvre danno vita a un duello fantastico, fatto di sorpassi e contro sorpassi, col veneto che cede solo dopo sette giri, quando il transalpino si attesta definitivamente al settimo posto, quanto basta ai francesi per scartare l’ottavo di gara uno di Vialle, già premiato come miglior pilota della MX2. Fernandez cade e getta al vento le residue possibilità di podio della Spagna, terza fino a quel momento dopo aver scavalcato l’Italia, mentre Bonacorsi continua la sua rimonta furiosa, recuperando su Ferris e Plessinger, risalendo fino all’11° posto.

Fernandez a terra tre volte in gara 3, la Spagna chiuderà settima

Prima vittoria in 450 per Lawrence in Europa

Sul traguardo Lawrence vince gara tre precedendo Roczen, premiato come miglior pilota della MXGP e Renaux, miglior pilota della Open. Quarto posto per Prado che passa sotto alla bandiera a scacchi quarto, davanti a Gajser, Seewer e Febvre, con Forato ottavo e Bonacorsi 11°. La Francia vince la settantaseiesima edizione del Motocross delle Nazioni, il settimo della sua storia, precedendo sul podio l’Australia e l’Italia terza per la seconda volta nella sua storia. Forato chiude al settimo posto nella MXGP, Adamo al quarto della MX2 e Bonacorsi al terzo della Open.

Jett Lawrence guida davanti a Ken Roczen

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi