SSP, ufficiale: Gabriele Giannini e Prodina insieme nell'Europeo

SSP, ufficiale: Gabriele Giannini e Prodina insieme nell'Europeo© GPAgency

Il bi-campione del National Trophy 1000 disputerà la prossima stagione con la Kawasaki Ninja ZX-6R della squadra italiana, con cui ha già esordito a Jerez

La notizia era nell'aria, ma ora è ufficiale: dopo la wild card effettuata al termine di quest'anno a Jerez de la Frontera, Gabriele Giannini difenderà i colori del team Prodina nell'intera stagione 2024 del WorldSSP Challenge. L'esordio sulla pista andalusa è stato tutto sommato positivo e, pur non avendo raccolto i risultati che avrebbe meritato, il giovane talento romano ha convinto la compagine tricolore a puntare su di lui per un'intera annata che sarà sì di apprendistato, ma con obiettivi importanti.

SBK, Bassani: L'avventura in Motocorsa, l'approdo in Kawasaki e il futuro

Dalla 1000 alla 600 con grandi speranze


Gabriele guiderà la Kawasaki Ninja ZX-6R a tempo pieno nell'Europeo e dovrà quindi adattare il proprio stile alla 600, dopo aver gareggiato (e vinto) nell'ultimo biennio con una Superbike, in sella alla quale ha conquistato il titolo nel National Trophy 1000 con BMW sia nel 2022 che nel 2023 con i colori del team Pistard.

Il salto di categoria non dovrebbe però rappresentare un problema per il pilota di Anzio, visto che ha già dimostrato nel passaggio diretto dalla SSP300 alla 1000 di sapersi adattare in fretta a moto di diversa cubatura. Sicuramente, l'obiettivo sarà quello di lottare per la vittoria dell'Europeo, puntando al contempo ad inserirsi il più spesso possibile nelle posizioni di alta classifica anche nel mondiale con i colori di una squadra che ha già dimostrato di poter stare al vertice.

Dunlop CIV 2024: inizia una nuova era

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi