SBK, Razgatlioglu e BMW: ci siamo! A Portimao l'atteso debutto

SBK, Razgatlioglu e BMW: ci siamo! A Portimao l'atteso debutto© GPagency

Bisognava attendere la fine del suo contratto con Yamaha, ora il turco è pronto a gettarsi nella nuova avventura con un doppio test

Se il 2024 di diversi protagonisti del mondiale Superbike è già iniziato a Jerez, nel martedì successivo alla fine della stagione 2023, quello di Toprak Razgatlioglu avrà il suo via solamente tra pochi giorni. Il turco infatti – per volere di Yamaha – ha dovuto attendere la fine del suo contratto con la casa di Iwata, che ha invece potuto contare sin da Jerez su Jonathan Rea, sostituito di lusso del turco.
 
Turco che dunque scenderà in pista per la prima volta in sella alla BMW solamente in questo mese dicembre, che si preannuncia molto intenso. Il primo contatto in assoluto tra Toprak e la M1000RR avverrà lunedì prossimo a Portimao, per una singola giornata di test alla quale prenderanno parte anche Michael Van Der Mark ed il duo Honda ufficiale, formato da Iker Lecuona e Xavi Vierge.

Razgatlioglu e Lowes in azione a Jerez

In seguito non vi sarà tempo di respirare, dato che martedì e mercoledì Razgatlioglu scenderà in pista a Jerez, per un due giorni – organizzata da KTM MotoGP – dove il turco potrà compiere i primi paragoni con la concorrenza. La due giorni spagnola segnerà anche il debutto di Sam Lowes in sella alla Panigale V4R del team Marc VDS: l’inglese rappresenta un vero e proprio jolly in ottica 2024, tutto da scoprire.
 
Tornando a Razgatlioglu, le novità che dovrà fronteggiare in sella alla BMW sono molteplici, a cominciare dal maggiore carico aerodinamico della M1000RR rispetto alla R1, che dovrebbe assicurare al turco anche un notevole carico in più di cavalli, ossia una delle ragioni che hanno convinto Toprak a tentare questa scommessa.

FIM Awards: la celebrazione dei campioni britannici al Motorcycle Live
 
 

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi