SBK, Razgatlioglu torna in azione a Jerez e avvisa: "Non siamo lontani"

SBK, Razgatlioglu torna in azione a Jerez e avvisa: "Non siamo lontani"© BMW

Giorni frenetici per il turco, che terminato il test a Portimao è ora in pista in Andalusia, per una nuova due giorni di azione. Presente anche Lowes, al debutto sulla Panigale V4R

“Non siamo troppo lontani”. Con queste parole Toprak Razgatlioglu ha voluto riassumere il suo primo test in assoluto in sella alla BMW, svolto nell’arco di domenica e ieri tra i saliscendi di Portimao. Una prima presa di contatto complicata dal maltempo, che ha costretto il turco a spezzettare il proprio piano di lavoro tra i due giorni sopra citati, ma dove non sono mancati gli aspetti positivi.
 
“Considerate le condizioni ho fatto un buon tempo – prosegue il turco – e sto iniziando a capire passo dopo passo la moto, che per me è davvero un nuovo mondo da scoprire. Il motore, specie sul dritto ed il freno motore sono ottimi, quindi sono ottimista, ci servono solo più giri. L’accoglienza del team è stata calorosa, quindi siamo pronti a lavorare e ad arrivare dove vogliamo”.

Ora Jerez per Razgatliolgu, con Lowes

Archiviato il primissimo test a Portimao è già tempo di pensare al futuro, dato che in queste ore è iniziata la seconda uscita di Razgatlioglu e Michael Van Der Mark, prevista a Jerez tra oggi e domani, nella speranza di trovare un clima migliore rispetto al Portogallo.
 
In ogni caso Toprak potrà iniziare a confrontarsi con un primo rivale, ossia un Sam Lowes finalmente pronto ad iniziare la sua avventura in Superbike. Oggi infatti – come si vede nel video sopra – l’inglese è salito per la prima volta in sella alla sua Panigale V4R del team Marc VDS, con cui potrebbe essere un protagonista della stagione 2024.

SBK, le prime impressioni di Toprak sulla BMW: "Che potenza"

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi