Test Sepang MotoGP: accenni di sorriso per Quartararo

Test Sepang MotoGP: accenni di sorriso per Quartararo© Luca Gorini

Non basta la velocità massima più alta per rallegrare completamente il francese, che tuttavia continua a vedere segnali di crescita 

La stagione 2024 della Yamaha sembra essere iniziata con un piglio diverso in relazione non tanto alla prestazione effettiva quanto al potenziale messo in atto ed intravisto in questi primi due giorni di test invernali. Il motore sembra essere l'aspetto che può si diversifica dal recente passato della casa di Iwata, tanto da essere approvato ampiamente sia da Fabio Quartararo che da Alex Rins. Proprio il francese, autore dell'undicesimo tempo assoluto in 1'57.888 a 754 millesimi dalla vetta, ha siglato la velocità massima del day-2 di Sepang, una rarità considerando le storiche difficoltà della M1 sotto quest'aspetto. Tuttavia, sebbene i passi in avanti siano evidenti e finalmente tangibili, l'umore e le riserve del campione del mondo 2021 restano comprensibilmente analoghe a quelle della scorsa annata, dal momento che persistono ancora alcune problematiche, specialmente nella gestione della gomma posteriore, sia nell'attacco al tempo che durante un run lungo. Lavoro diverso ma comunque proficuo per Alex Rins, alle prese con l'adattamento con la sua nuova moto

Aerodinamica: pro e contro secondo Romano Albesiano

Fabio Quartararo: "La moto è veloce ma dobbiamo migliorare ancora molto"

Il capitano di casa Iwata, Fabio Quartararo, ha in parte 'snobbato' il dato relativo alla velocità massima, sottolineando gli aspetti secondo lui più preminenti: "Siamo primi in velocità massima oggi, ma non è quello in cui puntavamo a essere primi. La moto è molto veloce ma dobbiamo ancora migliorare il nostro giro veloce. Stiamo trovando piccoli miglioramenti ma nulla di eccezionale. Dobbiamo trovare una soluzione, soprattutto per quanto riguarda l'aderenza al posteriore, dove penso che soffriamo ancora un po'. Speriamo di fare un passo in avanti tra domani ed il test del Qatar".

Alex Rins: "Approvato il motore usato a Valencia"

Continua a ben figurare Alex Rins, più lento del compagno di squadra di soli due decimi e mostratosi alquanto affine alle caratterisriche tecniche della M1 relativamente allo stile di guida: "Siamo abbastanza soddisfatti dei risultati ottenuti oggi. Ci siamo concentrati un po' di più sull'elettronica e abbiamo provato alcuni forcelloni diversi, inoltre ci siamo soffermati su diversi possibili setup. Complessivamente sono soddisfatto, ho fatto molti chilometri in sella alla moto e riesco a capire meglio la M1. Ora posso cercare di trovare un setup migliore per adattare la moto al mio stile di guida". Lo spagnolo ha approvato il nuovo motore: "Il motore che Quartararo ha testato a Valencia e che hanno portato qui funziona piuttosto bene. Inizieremo la stagione con questo motore, di sicuro".

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi