MotoGP, ufficiale: si dividono le strade di Marini e VR46, lo attende Honda

MotoGP, ufficiale: si dividono le strade di Marini e VR46, lo attende Honda© Luca Gorini

Il primo passo verso l'ufficialità del passaggio di Luca in HRC è arrivato, con la separazione dal suo attuale team, con il quale ha scrittto le pagine più importanti della sua carriera

25 novembre

A piccoli passi verso la verità. Dopo settimane di voci le strade di Luca Marini ed il team Mooney VR46 sono ufficialmente destinate a separarsi, con Luca dunque pronto ad iniziare una nuova avventura tra le fila del team Honda HRC.
 
“Mooney VR46 Racing Team e Luca Marini annunciano – queste le parole del team - dopo sei stagioni di traguardi condivisi, di non proseguire insieme nella stagione 2024. In accordo, per entrambe le parti, giunge il momento di perseguire obiettivi e risultati ambiziosi seguendo strade diverse. Tutto il management, la squadra e le persone coinvolte nel progetto, augurano il meglio a Luca per il suo futuro". 

Marini e la sua storia con VR46

Approdato nel Team Moto2 al termine del 2017, Luca ha ottenuto il primo podio nel Mondiale di categoria nel 2018, conquistando nello stesso anno anche il primo successo. Il suo anno migliore insieme al team del fratellastro Valentino Rossi è senza dubbio stato il 2020, quando è rimasto in lizza per il titolo Mondiale Moto2 fino all’ultima gara.
 
Nella stagione successiva Luca ha scritto un’altra pagine importante della storia del team, portando per la prima volta il marchio VR46 in MotoGP, in sella alla Ducati Desmosedici GP nel 2021, ottenendo nelle due stagioni successiva 2 pole, 4 podi nelle Sprint e 2 nelle corse domenicali. Ora però è tempo di iniziare una nuova ed importante avventura, griffata HRC.

Borsoi: "I 21 punti di ritardo non dicono la verità, ma ci crediamo al 100%"

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi