Tourist Trophy: Conor Cummins ancora al via con il team Padgett's

Tourist Trophy: Conor Cummins ancora al via con il team Padgett's© IOMTT

Il gigante mannese continuerà a difendere i colori della squadra di Clive Padgett, come accade dal 2017, andando ad affiancare Ian Hutchinson

Durante gli scorsi mesi sembrava che le strade di Conor Cummins e del team Padgett's fossero destinate a dividersi dopo una lunga e positiva collaborazione. Tuttavia, è arrivato l'annuncio ufficiale: il pilota mannese continuerà a difendere i colori della squadra capitanata da Clive Padgett anche nella stagione 2024, con il Tourist Trophy come impegno principale, ma anche alla North West 200 e in pista nel contesto britannico.

Il 37enne, nativo proprio dell'Isola di Man, sarà quindi in sella alle Honda CBR1000RR-R per le classi Superbike, Superstock e Senior TT, ma prenderà parte anche alla Supersport con la nuova CBR600RR. Andrà quindi ad affiancare il rientrante Ian Hutchinson, andando a formare una coppia di outsiders da tenere particolarmente d'occhio sul Mountain Course.

EWC e non solo: Saltarelli al via del CIV SBK con il team TCF Racing

Cummins in cerca della prima vittoria al TT


Conor (divenuto celebre anche per lo spettacolare incidente del 2010 alla curva Verandah) è ancora alla ricerca del primo successo nella gara di casa, pur essendo salito ben dodici volte sul podio di cui sei proprio con il team Padgett's. Inoltre, nel 2022 ha anche firmato un giro a 133.116 miglia orarie di media, diventando il quarto pilota più veloce di sempre sull'Isola alle spalle dei soli Peter Hickman, Michael Dunlop e Dean Harrison.

Lo scorso anno non è andato come previsto, visto che Cummins ha dovuto saltare buona parte della settimana di prove e le prime gare in programma per via di problemi di salute, ma l'edizione 2024 lo vedrà certamente tra gli assoluti protagonisti, specialmente nelle classi 1000, dove un suo ritorno ad alto livello, unito al rientro di Hutchinson e al passaggio in BMW di Davey Todd, potrebbe rendere ancora più movimentata la lotta per le posizioni da podio.

MotoGP: quattro wild card in vista per Lorenzo Savadori

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi