Esclusiva, Foggia ammette: “Sì, sto parlando con alcuni team Moto2”

Esclusiva, Foggia ammette: “Sì, sto parlando con alcuni team Moto2”© Luca Gorini

Dennis tra presente e futuro: "Sono pronto al salto di categoria, ma penso alla stagione in corso: arriveranno piste favorevoli"

28 agosto 2022

Dennis Foggia non ha mai smesso di credere nella rimonta e oggi, a sette gare dalla fine, non è l’unico a pensare che l’impresa sia possibile. “La lotta al titolo Moto3 arriverà a Valencia” ha detto il ventunenne, unico pilota Honda tra i primi otto al traguardo del GP Gran Bretagna, gara precedente al GP Austria.

MotoGP: semaforo verde per Marc Marquez

Foggia: "Bilancio positivo"


Due successi, cinque podi ma anche quattro “zero”: come commenti la stagione in corso?

“È davvero molto positiva. Ci sono stati diversi episodi sfortunati, che non sono dipesi da noi. Sono contento perché appena si è presentata una situazione ‘non nemica’, sono riuscito a sfruttare l’occasione. Sono sempre stato al 100% pronto a cogliere l’opportunità”.

A Silverstone sei tornato al successo dopo dieci gare: come descrivi la vittoria inglese?

“Ho vinto di prepotenza e così sono cambiate alcune cose. I due piloti Aspar non hanno fatto punti, ma già prima della gara avevo detto a Christian (Lundberg, direttore tecnico del Team Leopard, nde) di non segnalarmi nella tabella nulla che riguardasse Garcia e Guevara. Il mio obiettivo era soltanto vincere. Eravamo molto decisi. Mi sono sentito bene per tutto il weekend con la moto, ma non al massimo. Sapevamo di avere il passo, ma la pista è la più lunga del Mondiale ed era difficile fare tempi da solo, dato che la scia contava molto. E quando in gara ho provato ad andare via mi hanno ripreso dopo qualche giro. Ma ce l’ho fatta. Ora arriverà l’Austria, so che potremmo fare fatica, vedremo”.

Il ritorno al successo quanto potrà aiutare il tuo morale?

“Molto, ci voleva. Erano più di quattro mesi che non vincevo (dal GP Indonesia, nde) volevo rivivere quella sensazione. Sono stato molto felice”.

Paolo Simoncelli si è congratulato pubblicamente con te.

“Lo ringrazio per i complimenti. In quest’ultimo periodo parlo un po’ più spesso con lui. Gli piaccio molto come pilota e mi dice che sono diverso dagli altri. Sentirlo da un personaggio come lui fa decisamente piacere”.

1 di 3

Avanti
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi